AUSL TA/1: le OO.SS.  sull'aggiornamento professionale e l'ECM

 

 

Alla Corte dei Conti sez. di Bari - Al Collegio Revisori dei Conti della                                                                                            AUSL TA/1  E p.c. All’Assessore Regionale alla Sanità, Al Presidente della Giunta Regionale,    Al  Direttore Generale dell’ASL TA/1

 

" Le scriventi Organizzazioni Sindacali della Dirigenza Medica e Veterinaria, trovandosi di fronte a gravi inadempienze amministrative e contrattuali circa la materia dell’aggiornamento professionale e dell’E.C.M., sono costretti a ricorrere agli organismi in indirizzo perché sia riconosciuto quanto normato dai vigenti contratti di lavoro (Contratto Collettivo Nazionale e Contratto Integrativo Aziendale) e leggi in materia.

Nello specifico si  ravvisa che in data 22/11/01 è stata adottata dalla Direzione Generale della AUSL TA/1 deliberazione n. 1006 avente come oggetto “Piano di formazione ed aggiornamento professionale anno 2001. Regolamentazione ed assegnazione delle risorse finanziarie. Riproposizione”In questa deliberazione, in particolare, secondo le scriventi OOSS, non sono stati rispettati gli . 5, comma 1, lettera f), art. 6, comma 1, lettera f), art. 33, comma 2 del CCNL in vigore, almeno per quanto attiene la nomina di una commissione bilaterale istituita con delibera 1721/00, la quale ha proceduto alla assegnazione delle risorse economiche, ripartendole alle varie aree del personale dipendente (area medica, area dirigenza non medica ed area di comparto), secondo criteri non aderenti ai dettati normativi e quindi, in ultima analisi, arbitrati.

Inoltre, contrariamente a quanto specificato in narrativa della suddetta delibera, le OOSS ricorrenti non sono state mai coinvolte nella nomina di alcun delegato in seno alla suddetta commissione.

Chiedono, pertanto, la verifica della legittimità delle procedure adottate e della corretta formazione, assegnazione e distribuzione del fondo per l’aggiornamento professionale alla luce del suddetto art. 33 del CCNL".

 

ANAAO-Assomed      FESMED     SIMET     AIPAC      SIVEMP      SNR  ANPO     CGIL-Medici       CISL-Medici       UIL-Medici           (28 marzo 2002)      

Fimmg Taranto : messo in rete il 2.4.2002