Fonte:        24Ore Business                                   

Bindi: "Col sistema misto il Governo vuole smantellare il Ssn"



"Non abbiamo mai avuto dubbi sulle reali intenzioni del Governo riguardo alla Sanità. E ora, dopo le dichiarazioni al Senato del sottosegretario Vegas, la volontà della destra di mettere la parola fine al Servizio sanitario nazionale è diventata una certezza". Rosy Bindi, responsabile politiche sociali della Margherita, ritiene che "parlare di sistema misto come se fosse una semplice variante del Ssn significa ingannare i cittadini facendo credere chissà quali vantaggi".

"In realtà - prosegue la Bindi - il sistema misto è il sistema della doppia Sanità, e a farne le spese sono i ceti medi costretti a sobbarcarsi i costi assai onerosi di un'assicurazione privata per tutelare la salute, un diritto garantito dalla Costituzione. Si pensa di far pagare direttamente l'assistenza a chi ha redditi medio alti, magari con l'attrattiva di forti sgravi fiscali, lasciando il Serviziosanitario nazionale, come un servizio di serie B per i più
bisognosi".

"La spesa non frenerà - prosegue la parlamentare - come dimostrano gli Usa, che hanno la spesa sanitaria in rapporto al Pil più alta del mondo, e come dimostra l'Olanda, dove il sistema misto sperimentato dai socialisti si è rivelato fallimentare e che per questo sonostati bocciati dagli elettori. Peggiorerà invece la qualità dei servizi e si ridurranno le opportunità di assistenza per lastragrande maggioranza degli italiani. Il Governo fa una scelta
in favore di pochi milionari, dimenticando i bisogni e i diritti di milioni di famiglie e dei malati italiani".

 

Fimmg Sezione Web di Taranto  Messo in rete 27.6.2002   -   Torna a news