Fonte:        24Ore Business                                   

 

Del Barone (FnomCeO): "Con le non convenzionali non c'è abbandono della scientificità"



Nessun abbandono dei principi scientifici, ma solo un atto per garantire la tutela della salute dei cittadini: il presidente della FnomCeo, la federazione degli ordini dei medici, Giuseppe Del Barone, risponde così al documento sottoscritto da 35 scienziati, fra i quali i due Nobel Renato Dulbecco e Rita Levi Montalcini.

«Accettiamo tutti i suggerimenti - ha detto del Barone -, ma non la critica di avere agito in maniera spregiudicata rispetto ai principi della scientificità o il sospetto che la nostra posizione sia a favore del business.

Nel nostro documento, che credo non sia stato letto bene da chi ci critica, si fa riferimento a nove pratiche non convenzionali già riconosciute dall'Unione Europea. Esiste un dato di fatto ben preciso: 10 milioni di italiani che fanno ricorso a queste cure, e il 70% di loro ha detto di esserne soddisfatto. Giuro di non avere dato suggerimenti a nessun o di loro per sostenere la mia tesi.

C'è un fenomeno, quindi, che va governato. Il nostro interesse è quello di garantire la tutela scientifica, ma serve salvaguardare anche i cittadini. Al medico l' ordine professionale ha chiesto di garantire la sicurezza e questa apertura fa sì che i pazienti vedano ridotto il rischio di cadere nelle mani dei ciarlatani».

 

Fimmg Sezione Web di Taranto  Messo in rete 17.6.2002   -   Torna a news