Diabete – Buoni risultati dal primo farmaco che rallenta la neuropatia periferca




20/06/02 – Il meeting annuale della American diabetic association ha ospitato la presentazione dei primi tre studi di fase III su una molecola sperimentale per la neuropatia periferica diabetica.
Su pazienti con diabete di tipo 1 e 2 i primi risultati indicano un migliorammento incoraggiante dei sintomi. Il farmaco (indicato per ora con la sigla LY333531) si propone come il primo capace di intervenire sul meccanismo patogenetico della neuropatia: agisce inibendo un enzima responsabile del danno sui piccoli vasi, e dunque indirettamente della degenerazione delle strutture nervose periferiche. La Eli Lilly, che produce la molecola, ha annunciato l’avvio nel 2003 di altri trial di vaste dimensioni: la compagnia conta di registrarlo negli Stati Uniti entro il 2004.
 

Fonte : Il Medico di famiglia

Fimmg Sezione Web di Taranto  Messo in rete 20.6.2002   -   Torna a news