Incontro Sirchia-sindacati sul Psn 2002-2004: presto un tavolo congiunto sull'assistenza ai non autosufficienti



Il ministro della Salute, Girolamo Sirchia, ha incontrato oggi i rappresentanti dei sindacati confederali per discutere del Piano sanitario nazionale 2002-2004.

Nella comune volontà di avviare una sede permanente di confronto e di partecipazione alle decisioni in materia di tutela della salute - si legge in un comunicato del dicastero - miinistro e sindacati hanno convenuto,
innanzitutto, che il Psn rappresenta lo strumento per garantire l'universalità e l'uniformità del Servizio sanitario nazionale, nel rispetto di quanto previsto dalla modifica del Titolo V della Costituzione.

Piena convergenza anche su altri tre punti: i Livelli essenziali di assistenza (LEA) devono essere rivalutati e migliorati alla luce del Psn in modo da divenirne parte integrante e devono orientare la definizione delle risorse da discutere nell'ambito del Dpef e della legge finanziaria; è necessario individuare strumenti che consentano l'uniformità sul territorio nazionale nella partecipazione alla spesa da parte dei cittadini; le tematiche socio sanitarie devono rappresentare una priorità e devono essere affrontate in costante raccordo tra Salute e Welfare.

Sull'assistenza alle persone non autosufficienti, si è convenuto di avviare un tavolo congiunto tra i ministeri competenti, le Regioni, i sindacali confederali e le organizzazioni sindacali dei pensionati.

E' stata, inoltre, ribadita l'importanza di un monitoraggio centrale che consenta la verifica costante dell'applicazione dei Lea in merito all'uniformità dell'accesso alle prestazioni nonché dei criteri di accreditamento delle strutture sanitarie.


Fonte : Sole 24ore sanita                                   Torna a News