Finanziaria – Spunta un emendamento che preoccupa i mmg, poi ritirato




Giardini Naxos (Me), venerdì 8 novembreÈ stata una giornata concitata in Parlamento sul fronte sanità. Il mondo medico è entrato in fibrillazione,quando, nella mattinata, si è diffusa la notizia di un emendamento alla finanziaria presentato alla Camera che avrebbe riguardato da vicino i medici di famiglia. Nel nome del monitoraggio sulle spese delle Asl, la proposta prevedeva per i medici di famiglia l’obbligo di inviarde mensilmente un rapporto dettagliato alla propria azienda su prescrizioni farmaceutiche, diagnostiche e ricoveri. «È incommentabile», ha chiosato lapidario Mario Falconi dal congresso nazionale della Fimmg in corso a Giardini Naxos (Me). «Se anche passasse l’emendamento, nessuno dei medici Fimmg farà una cosa del genere, a costo di autodenunciarsi», ha aggiunto.
L’emendamento è stato ritirato nel corso delle ore successive

 

Fonte il Medico di famiglia -Messo in rete il 10.11.2002 -Sezione Web Fimmg di Taranto-Torna a News