Tdm con i medici di famiglia nella prevenzione del rischio cardiovascolare


Parte in farmacie, ospedali e studi dei medici di famiglia una nuova campagna di prevenzione cardiovascolare promossa dal Tdm, patrocinata anche dalla Fimmg.

Milano, venerdì 22 novembre 2002 – Farmacie comunali, ospedali, studi dei medici di famiglia e servizi territoriali saranno i luoghi dove il pubblico potrà conoscere le iniziative di Rincuorando, la campagna di prevenzione cardiovascolare appena inaugurata dal Tribunale dei diritti del malato. La campagna è condotta in collaborazione con Ratiopharm e con il patrocinio di Fimmg, Fondazione italiana per il cuore e Assofarm, l'associazione delle farmacie pubbliche.
Un vademecum sugli stili di vita corretti, un diario della pressione e un test da compilare con l'aiuto del medico sono gli strumenti messi a punto per sensibilizzare il pubblico sulla prevenzione primaria e secondaria. A proporlo agli utenti saranno gli stessi medici, farmacisti o i volontari di Cittadinanzattiva, la rete di associazioni di cui fa parte il Tdm. Il materiale è stato pensato come spunto per stimolare la riflessione personale sui comportamenti a rischio (il vademecum), ma anche il confronto con il medico curante (il test elaborato sul modello delle carte del rischio cardiovascolare) e la partecipazione attiva alla gestione della propria condizione (il diario per l'automisurazione domiciliare della pressione arteriosa). Accanto all'azione diretta al cittadino, il piano prevede anche un tavolo di lavoro con i vari soggetti impegnati nel progetto per iniziative future con il medesimo obiettivo.
In occasione della presentazione dell'iniziativa, il farmacologo milanese Rodolfo Paoletti ha ricordato l'entità del problema, puntualizzando che meno della metà delle persone classificabili come ipertese o con valori pressori border-line riceve un trattamento farmacologico, e che questo risulta comunque subottimale almeno in un caso su tre

Fonte il Medico di famiglia -Messo in rete il 22.11.2002 -Sezione Web Fimmg di Taranto-Torna a News