Medici/Cgil: nella calza della Befana dei medici solo carbone


"Nella calza della befana dei medici da parte del Ministro Sirchia solo cenere e carbone Il ministro della Salute
non perde occasione per preannunciare guai alla categoria dei medici" ha affermato il responsabile della Fp Cgil medici, Roberto Polillo, in merito alle recenti dichiarazioni di Girolamo Sirchia..

Partendo dalla giusta  considerazione che " la libera professione ha generato anche iniquità, perché i pazienti per ottenere le prestazioni di cui hanno bisogno spesso devono  obbligatoriamente rivolgersi alla libera professione, unico modo per evitare una lunghissima attesa" il ministro, secondo Polillo, "perviene a conclusioni incomprensibili e sbagliate".

"La logica vorrebbe - afferma - che, per evitare questo fenomeno che anche il ministro condanna, si dovrebbe procedere ad una migliore regolamentazione dell'Istituto, stabilendo un  rapporto preciso tra il volume di lavoro istituzionale effettivamente svolto dal medico  e libera professione consentita,  con la regola che solo chi lavora a sufficienza nell'ambulatorio pubblico può svolgere la libera professione; oppure che, in presenza di liste di attesa particolarmente lunghe e indipendenti dalla volontà dei medici, sia l'azienda  a pagare la libera professione sgravandone dai costi i pazienti, come previsto dall'attuale normativa".

Ma il  ministro secondo Polillo non propone nulla di tutto questo. "Con un vero salto logico - prosegue il sindacalista - sostiene : la libera professione costa troppo per l'Azienda perchè questa non riesce ad incassare a sufficienza per cui  non tutti i medici potranno svolgere la libera professione, ma soltanto alcuni di loro! E allora viene da chiedersi : chi saranno i fortunati?  Quelli più in sintonia con il governo, come la vicenda dello Spoil system nella pubblica amministrazione insegna? E i cittadini chiamati in causa cosa c'entrano in tutto questo e cosa si propone a loro vantaggio? E' questa la tanto strombazzata riforma di cui  il ministro auspica l'attuazione ?"

messo in rete il 07.01.2003 da Fimmg sezione web di Taranto  ad indice  News