I medici di famiglia, dunque, non possono più prescrivere i Day Hospital, in contraddizione con quanto precedentemente stabilito dalla Giunta regionale.(La Delibera 1073/02 del 16.7.02 prevede che la prescrizione dei Day Hospital deve essere effettuata da un medico specialista.) Vista la delicatezza del problema la FIMMG chiede all'Assessorato alla Sanità un incontro urgente.

Ecco il testo della delibera in oggetto:

Prestazioni in Day Hospital

Come è noto, con il co.8 dell’Art. 20 della LR 28/2000, a decorrere dal primo gennaio 2001, è stato disposto che le prestazioni in day hospital erogate dalle strutture pubbliche ed equiparate devono essere assicurate nel rispetto di protocolli preventivamente autorizzati dalla Regione secondo la regolamentazione dettata con delibera di Giunta Regionale n. 2016 del 3/6/1998.

Dall’analisi comparativa dei dati 1998-2000, si è infatti avuto modo di osservare, che all’incremento delle prestazioni di tale natura non corrispondeva una equivalente contrazione di quelle interessanti i ricoveri ordinari.

 

Conseguentemente, con la DGR 1392/01, in applicazione della LR 28/00, è stato chiarito che il ricorso al day hospital deve essere attuato nel rispetto di determinati elementi diagnostico-terapeutici, definendosi in detto atto un primo elenco di tipologie, successivamente meglio qualificato ed esteso con la DGR 2104/01 e la DGR 277/02 che ribadisce, per l’accesso alle prestazioni in DH e DS, la obbligatorietà dell’impegnativa del Medico specialista territoriale o ospedaliero.

messo in rete il 30.01.2003 da Fimmg sezione web di Taranto  ad indice  News