Integratori alimentari: Sirchia scrive a medici e farmacisti sul corretto uso. Il testo delle raccomandazioni
 

Il ministro della Salute Girolamo Sirchia ha inviato una lettera a tutti i medici, farmacisti e ai produttori di integratori alimentari per sensibilizzarli sul corretto uso degli integratori alimentari e sul problema della pubblicità ingannevole.

L'enfasi eccessiva sul valore della magrezza e sul ricorso generalizzato a prodotti e pratiche dimagranti cui si assiste in questi ultimi tempi costituisce, infatti, un fattore di rischio per lo sviluppo di disturbi del comportamento alimentare  e di quadri di squilibrio nutrizionale, passibili di evolvere in gravi danni per la salute.

Il ministro quindi, in attesa dell'emanazione di più adeguati provvedimenti riguardanti l'uso e la pubblicità degli integratori alimentari e considerando la forte tendenza della popolazione a praticare diete "fai da te" con conseguenze nocive per la salute, ha inviato ai produttori di integratori alimentari  delle
raccomandazioni, elaborate da esperti del ministero sulla base della legislazione vigente, contenenti indicazioni sulla promozione pubblicitaria di questi prodotti.

Studi epidemiologici e scientifici testimoniano, infatti, quanto una corretta informazione e comunicazione sugli stili nutrizionali e la proposizione di corretti modelli di comportamento siano importanti per la tutela della salute.

Ai medici e ai farmacisti il ministro ha rivolto un invito a collaborare per svolgere una forte azione educativa nei confronti dei cittadini allo scopo di far comprendere che solo il ricorso ad un corretto regime dietetico e ad adeguato movimento muscolare permette di dimagrire in sicurezza e con risultati duraturi nel tempo e che attribuire attività dimagranti a prodotti che non possono averla è sbagliato e pericoloso.