Tokyo: un topo geneticamente modificato guarisce facilmente dalle ferite
 
 

Ricercatori della giapponese Keio university di Tokyo hanno creato casualmente un topo particolare, geneticamente modificato, in grado di guarire da solo e rapidamente da tagli e ferite.  Nell'ambito di uno studio su di un gene legato alla formazione dei vasi sanguigni, i ricercatori hanno involontariamente creato questo topo che ha la pelle più spessa del normale e occhi, naso e palpebre gonfi.

L'animale, che ha dimostrato di guarire rapidamente dalle ferite, è stato anche modificato per produrre grandi quantità di una proteina (Agf, angiopoietin related growth factor) in un tipo di cellule della pelle (cheratinociti). Il topo presenta quindi numerosi vasi del derma, mentre l'Agf incrementa la formazione di cellule della pelle e migliora il flusso del sangue.
La scoperta potrebbe essere d'aiuto nella cura di alcune malattie della pelle, come la psoriasi e le allergie.