LASIK: l'orientamento del taglio fa la differenza




Alcuni dei rischi associati alla chirurgia laser della miopia, e in particolare alla tecnica chiamata LASIK, che prevede l'incisione e il sollevamento di un lembo di cornea, dipendono in parte dal tipo di taglio scelto: se il taglio parte dal basso e lascia il lembo attaccato nella parte superiore c'Ŕ un rischio maggiore di perdita di sensibilitÓ corneale e di secchezza degli occhi rispetto a quendo il taglio procede dall'esterno, e lascia la "cerniera" nella parte interna dell'occhio.
Lo rivela uno studio appena pubblicato sulla rivista mensile Ophtalmology, edita dall'American Academy of Ophthalmology, che ha preso in esame 52 pazienti ai quali sono stati operati entrambi gli occhi, usando per˛ in ciascun occhio un taglio diverso: la verifica degli effetti sgraditi compiuta dopo una settimana e poi dopo uno, tre e sei mesi.