Progetto regionale per prevenzione tumori dell’utero: presto i primi pap test
 

Progetto regionale per prevenzione tumori dell’utero: presto i primi pap test

Il 27 maggio scorso si è tenuto presso l’Istituto di Anatomia patologica del Policlinico di Bari l’esame finale del corso di citopatologia cervico vaginale, relativo al progetto regionale in corso di esecuzione finalizzato alla prevenzione dei tumori del collo dell’utero.
Nel progetto sono stati assunti a contratto 22 operatori (medici e biologi), preposti alla lettura dei pap test relativi agli accertamenti cervico vaginali, cui si sottoporranno le donne pugliesi dai 25 ai 64 anni, a partire dall’1 luglio prossimo con un primo trimestre sperimentale.
L’Assessore regionale alla Sanità, Salvatore Mazzaracchio, ha provveduto a consegnare gli attestati agli operatori coinvolti nel percorso di formazione durato 8 mesi, coordinato dalla referente regionale M. F. Tetesi .
Mazzaracchio, nell’esprimere la sua soddisfazione per l’opportunità di lavoro colta da questi giovani laureati, ha ribadito il forte impegno della Regione nel portare avanti il progetto sulle prevenzione dei tumori del collo dell’utero che mira a coinvolgere il maggio numero possibile di donne, nella consapevolezza dei riflessi positivi che comporta un’adeguata prevenzione sul piano della qualità della vita delle stesse, con il conseguente abbattimento della epidemiologia per questa tipologia di tumori.