Sars, Sirchia: "L'Ue acceleri la costituzione di un'Agenzia di salute pubblica"

«L'Unione Europea deve accelerare la nascita di una Agenzia Ue per la salute pubblica di cui abbiamo urgente bisogno». Lo ha detto il ministro della Salute Girolamo Sirchia a margine di un convegno al Forum P.A. prima di partire per Bruxelles, dove incontrerà i ministri della Sanità del vecchio continente sul problema della Sars.
   
«Chiediamo un sistema europeo di filtro sui voli che arrivano dalle zone a rischio, sia che si fermino o che
transitino, più efficiente di quello attuale». Per il ministro, l'Agenzia europea deve essere simile alla CDC di Atlanta. «Non è una proposta mia, ma già di cinque anni fa del Consiglio europeo e che oggi forse trova attuazione alla luce delle necessità dovute alla Sars. È in pratica l'equivalente del Centro di controllo delle malattie trasmissibili già esistente negli Stati Uniti che ha tre compiti: preparazione, allerta e intervento rapido. In pratica - ha aggiunto - è un sistema permanente che ci deve mettere in grado di difenderci da qualunque agente che minacci la nostra salute».
   
Sirchia incontrerà anche il direttore dell'Oms. «Sentiamo quali misure si intendono prendere. Oggi - ha concluso - è un momento di scambio di proposte che mi auguro possano servire a migliorare e rendere più efficiente la lotta di tutte le emergenze».