Tutto Sanita' Regionale

 

Insediata Unità di crisi regionale per SARS

E’ Michele Quarto, Ordinario di Igiene dell’Università di Bari, il referente per la Regione Puglia per le problematiche connesse alla SARS (Sindrome Acuta Respiratoria Severa). La designazione è stata inviata al Ministero della salute unitamente alla composizione della specifica Unità di crisi che si è insediata oggi presso l’Assessorato alla Sanità.
La composizione dell’Unità di crisi è la seguente: Vito De Michele, dirigente regionale (con funzioni di coordinamento); Salvatore Barbuti, Preside facoltà Medicina Università di Bari, e direttore dell’Osservatorio Epidemiologico Regionale; lo stesso Michele Quarto; Giuseppe Pastore, Direttore Cattedra Malattie infettive Università di Bari; Gioacchino Angarano, Direttore Struttura “Malattie infettive” A.O. “OO.RR.” Foggia; Canio Buonavolgia, Preside facoltà Medicina veterinaria Università di Bari; Michele Conversano, responsabile Dipartimento di Prevenzione AUSL TA/1 e Domenico Lagravinese, Direttore sanitario AUSL BA/4.
Nel contempo le 12 Aziende USL si stanno attivando nella stessa direzione, provvedendo alla nomina di un referente per la SARS, che dovrà interagire con l’Unità di crisi regionale, e alla costituzione di una Unità di crisi a livello aziendale che dovrà essere composta dal direttore sanitario della AUSL, dal direttore di struttura complessa di Malattie infettive (laddove esistente) e dal responsabile del Dipartimento di Prevenzione.
“Questa rete – ha detto l’Assessore alla Sanità, Salvatore Mazzaracchio – consentirà, in linea anche con le disposizioni ministeriali, di coordinare in maniera efficace gli interventi e le azioni mirate atte a prevenire il potenziale rischio di diffusione del contagio”. (e.lor)

BARI, 7 maggio 2003