ACCORDO FIMMG FEDERSANITA' ANCI

FIMMG e FEDERSANITA'-ANCI insieme per una unica banca dati farmaci
Nasce FEDERMED: una intesa per un servizio comune a medici generici e strutture sanitarie pubbliche

E' stato siglato l'accordo per la creazione di FEDERMED: una nuova banca dati farmaceutica di riferimento unico per FIMMG, il sindacato di medici di famiglia più rappresentativo, e Federsanità-ANCI, la confederazione di strutture sanitarie e comuni per l'integrazione dei servizi.

La realizzazione di FederMed è stata affidata a Merqurio, editore da tempo presente nel panorama sanitario, unico a disporre di un servizio di banca dati sottoposto a regolare certificazione Iso9001:vision2000.

Il contratto prevede che è la METIS, la struttura di servizio di FIMMG, a gestire per conto del Sindacato medici di famiglia, la diffusione dell'utilizzo alla classe medica.

Gli obiettivi che hanno portato alla costituzione di una unica banca dati farmaceutica sono: indipendenza ed autonomia – grazie all'autorevolezza e all'attendibilità dei contenuti – con la garanzia della certificazione. Con la nuova banca dati della Fimmg, Federsanità medici e Asl potranno consultarne i contenuti on line e adoperarli all'interno dello studio medico. I medici potranno ricavare informazioni scientifiche sui farmaci, sul loro utilizzo, sulle interazioni tra specialità ed alimenti, eventuali controindicazioni per patologie particolari, note e prontuari regionali, oltre alla scheda tecnica del farmaco in originale. L'Asl potrà verificare i farmaci prescritti riportati sulle ricette. Inoltre la banca dati FederMed gestirà anche l'archivio dei lotti rubati o ritirati dal commercio ad ulteriore vantaggio della filiera distributiva e a ulteriore garanzia del consumatore che così potrà evitare prodotti a rischio.

L'accordo ha come obiettivo la possibilità che presso gli studi medici possa essere adoperata una banca dati con caratteristiche approvate dalla Fimmg e che nelle Asl e negli ospedali l'uso della banca dati per il controllo della ricette e per le cartelle cliniche possa disporsi a condizioni vantaggiose ed essere certificata e autonoma.

"Il servizio di banca dati - ha affermato Piernatale Mengozzi Presidente di Federsanità-ANCI – è stato al centro della nostra attenzione da tempo. L'individuazione di una unica banca dati per le strutture Sanitarie nostre associate è un realtà che consentirà maggiori risparmi, più efficaci controlli ed un livello di aggiornamento sempre accessibile per tutti."

"Merqurio punterà sull'alta qualità dei contenuti, sull'affidabilità e sulla tempestività della banca dati – ha dichiarato Salvatore Ruggiero, Amministratore Delegato di Merqurio Srl –. Sarà uno strumento sempre più al servizio della medicina e delle strutture sanitarie caratterizzato dall'elevato numero d'informazioni disponibili in grado di facilitare il lavoro di medici e farmacisti."

Il Presidente di Metis, Malek Mediati ha sottolineato per FEDERMED “l'importanza di poter disporre di un servizio professionale che supporti il medico nella quotidianità dello studio medico e che aggiunga certezze in un campo molto delicato come quello della informazione sul farmaco."

"La centralità della medicina di base è nel servizio reso al cittadino ed il farmaco è uno strumento essenziale della attività professionale della cura – ha dichiarato Giacomo Milillo illustrando i motivi che hanno spinto FIMMG a siglare l'accordo -. Con la convenzione FEDERMED non solo i medici potranno disporre di una propria banca dati farmaceutica di riferimento, ma questa sarà in uso presso le strutture destinate a controllo ed indirizzo, riducendo la possibilità di errori di interpretazione della legislazione specifica."

Secondo gli accordi, la bancadati FEDERMED sarà offerta per consultazione gratuita a tutti gli iscritti FIMMG e Federsanità-ANCI e sarà diffusa per essere adoperata presso studi medici e strutture Asl ed ospedaliere come riferimento clinico e per il controllo delle ricette.